NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Da sapere

Informazioni per la salute degli anziani - Case di Riposo Castelli Romani

Frattura di femore nell'anziano

Le fratture del collo del femore comunemente conosciute come “fratture del femore” hanno conseguenze pesantissime; secondo le più aggiornate statistiche il 20% dei pazienti anziani perde l 'autonomia nel camminare e solo il 30-40% riprende la piena autonomia nelle attività quotidiane. Le cause di frattura di femore nell'anziano sono diverse e vanno dall'osteoporosi, alla modificazione dell'anatomia del femore dovuta all' invecchiamento, (cioè cambia l'angolo tra il collo del femore e la diafisi, ovvero l'osso lungo del femore), alla presenza di ostacoli in casa, come i tappeti, su cui talvolta l'anziano  scivola ,magari a causa di difficoltà visive. La caduta può provocare la frattura del femore a causa della fragilità dell'osso e della cachessia, una condizione tipica dell'anziano, che si manifesta con la perdita di peso, grasso e massa muscolare che, in condizioni normali costituiscono invece un “cuscinetto” di protezione per l'osso del femore. I segni di frattura di femore sono: la perdita della capacità di muoversi (impotenza funzionale), accorciamento dell 'arto, dolore, talvolta un po di gonfiore e raramente ematoma nell'area dell'anca. La diagnosi comunque avviene per mezzo di una radiografia. Un tempestivo trattamento chirurgico, nelle 48 ore, è importante per evitare complicanze; si procede quindi all' impianto di una protesi (parziale o completa) e a seguire si intraprende un percorso di riabilitazione.

Per ridurre il rischio di frattura

Bisogna mantenersi attivi anche dopo la pensione, sia in casa che all'esterno. Quindi fare lunghe passeggiate o salite in montagna, ma se non si riesce va benissimo anche praticare giardinaggio o svolgere le normali attività domestiche. L' importante è muoversi; sempre compatibilmente alle condizioni di salute e all'età. Un grande aiuto è dato dallo sport. Ovvio sono da evitare quelli che aumentano il rischio di caduta (tipo sci o tennis); via libera al nuoto, al jogging, alla palestra dolce, alla danza. E' bene vivere qualche ora della giornata all'aria aperta, poiché la prolungata esposizione ai raggi solari favorisce la produzione di vitamina D, importante per fissare il calcio nelle ossa e ridurre il rischio di osteoporosi. É importante anche una sana alimentazione, equilibrata e varia che includa, in particolare, i cibi che apportano VITAMINA D per esempio, pesce e formaggio grasso, verdura a foglia verde fagioli, e CALCIO presente nello yogurt e latticini. Oltre alla VITAMINA K che si trova in Kiwi, cavoli, pinoli, spinaci e asparagi. 


Informazioni generali - Case di Riposo Castelli RomaniNonni social: La tecnologia può aiutare la terza età

Il binomio "Anziani - tecnologia" è vincente, offre molte opportunità; informarsi sull'attualità, effettuare pagamenti, mantenersi in contatto con i propri cari. Oltre 20 mila anziani hanno partecipato a corsi di alfabetizzazione digitale  che coinvolgono giovanissimi tutor provenienti direttamente da scuole elementari e medie. Infatti anche all' interno delle mura domestiche figli e nipoti sono i primi a poter spiegare ai propri nonni o genitori anziani, come utilizzare il computer, o lo smartphone, e far uso di una connessione internet. Navigare con internet, utilizzare app come facebook, whatsapp, è utile per tenersi costantemente in contatto con le persone importanti, ovunque siano. La riduzione del senso di isolamento attraverso applicazioni di messaggistica è un modo per trascorrere il tempo in compagnia e accorciare le distanze, questo fa sentire l'anziano meno solo. Inoltre l' utilizzo del pc migliora la memoria e le capacità cognitive riducendo il declino cognitivo.

 

 

Villa Paradiso

Via Enrico fermi, 10
00040 Lanuvio (Campoleone) RM
Tel. 06.93.03.330 - Cell. 333.198.29.54

     

Villa Giulia

Via Alessandro Volta,10
Marino (RM)
Tel. 06.93.67.476 - Cell. 339.79.18.215