Case di Riposo Castelli Romani

Albano, Ariccia, Genzano, Nemi, Ariccia, Castel Gandolfo, Ciampino, Lanuvio, Velletri, Rocca di Papa, Frascati, Grottaferrata, Marino, Lanuvio

Villa Giulia Casa di Riposo a Marino

Villa Paradiso Casa di Riposo a Lanuvio

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Prevenzione lesioni da decubito

Le lesioni da decubito sono ulcerazioni della cute pi o meno profonde. Possono essere molto dolorose e difficili da guarire. sono ricorrenti nei soggetti immobilizzati o con ridotta mobilità.

L 'immobilità protratta comporta un aumento della pressione tra la cute e il letto che diminuisce la circolazione con il relativo passaggio di ossigeno, sostanze nutritive, determinando così la morte dei tessuti con conseguente formazione dell' ulcerazioni.

Altri fattori che possono causare lesioni da decubito:

- ridotto stato nutrizionale;

- flusso sanguigno inadeguato;

- incontinenza;

- ridotta percezione sensoriale.

 

Sono soggetti a rischio quelli che hanno scarsa mobilità a causa di malattie neurologiche (ictus o sclerosi multipla) ,malattie cardiache o diabete. Tali patologie riducono la percezione sensoriale impedendo alla persona di avvertire stimoli dolorosi che portano a cambiare la posizione.Altri soggetti a rischio sono le persone che soffrono di incontinenza urinaria poiché l urina può macerare  l epidermide e contribuire al decubito. Sono da includere come soggetti a rischio coloro che sono troppo magri o in sovrappeso.

La pelle di questi soggetti va ispezionata tutti i giorni. Se è secca e disidratata è maggiore il rischio di lesioni. Per tanto va detersa con saponi non schiumogeni a ph fisiologico , facili da risciacquare. Asciugata tamponando, evitare massaggi circolari e frizionamenti. Occorre utilizzare creme emollienti oltre prodotti barriera all' ossido di zinco.

Far cambiare posizione alla persona ogni due ore previene le lesioni, si consiglia inoltre l utilizzo di cuscini e altri dispositivi specifici per alleviare la pressione. Può essere un ulteriore aiuto l 'intervento di un fisioterapista  poiché il movimento passivo o attivo che sia, aumenta l appetito, aumenta la circolazione, e mantiene il tono muscolare.

Le aree del corpo più facilmente soggette a decubito sono la zona sacrale, le scapole, i talloni, la colonna vertebrale,il bacino, i gomiti.

 

 

Villa Paradiso

Via Enrico fermi, 10
00040 Lanuvio (Campoleone) RM
Tel. 06.93.03.330 - Cell. 333.198.29.54

     

Villa Giulia

Via Alessandro Volta,10
Marino (RM)
Tel. 06.93.67.476 - Cell. 339.79.18.215